Meringata di Sabrina
Ingredienti
Meringhe - panna vegetale 1000 ml -1 panetto di pasta di zucchero - coloranti alimentari ROSSO/GIALLO/BLU-zucchero colorato tipo codetta Per le MERINGHE : 3 albumi- 300g.zucchero-1 pizzico di sale  
La ricetta
MERINGHE: Montare gli albumi con un pizzico di sale nella planetaria o con le fruste elettriche, quando risulta una neve molto dura, aggiungere un po' alla volta lo zucchero, continuando a mescolare il tutto finché il composto non è omogeneo. Ricoprire la placca del forno con carta forno. Mettere il composto in una siringa x dolci con bocchetta zigrinata e formare delle meringhe del diametro di circa 2.5 cm. Infornare a 125° in forno ventilato x 1 ora. Spegnere il forno e lasciarci raffreddare le meringhe dentro, con lo sportello chiuso. FIORI di ZUCCHERO: Colorare una parte della pasta di zucchero di ROSA, una parte di VIOLA, una parte di GIALLO, con i coloranti alimentari, mentre una parte lasciarla BIANCA. Fare dei rotolini di 3 dimensioni: - Grandi con la pasta di zucchero VIOLA e ROSA -Medi, ROSA e BIANCA -Piccoli, GIALLA Dai rotolini ricavare delle palline. -Tenere da parte quelle GIALLE x il centro dei fiori. Mentre le altre vanno schiacciate con le dita x ricavarne dei petali. -Avvicinare i 5 petali grandi ed unirli al centro premendo leggermente. -Sopra quelli grandi, spostati rispetto ai primi, unire i 5 petali medi centrali, dandogli una forma concava, in modo che siano tridimensionali. -Bagnare il centro del fiore con una goccia d acqua ed appoggiarvi la pallina GIALLA. MERINGATA: Con le meringhe , ricoprire un vassoio rettangolare Montare la panna e con parte di questa ricoprire completamente le meringhe e i buchi tra l una e l altra. Fare uno strato di meringhe, uno di panna, un altro di meringhe e l ultimo di panna, coprendo bene le meringhe e livellando perfettamente. A questo punto, con la panna avanzata, riempire la siringa x dolci ( con la bocchetta zigrinata) e rifinire il contorno della torta. Guarnire con i fiori fatti precedentemente con la pasta di zucchero, aggiungere un po' di zucchero colorato, tipo codetta. Mettere in congelatore x almeno 12 ore. Prima di servire tenere a temperatura ambiente x circa mezzora.
La mia storia
La storia di questa meringata inizia più di 20 anni fa, quando una mia amica "di penna" da Latina ( a quei tempi non c'erano Facebook, whatsapp, ecc..), mi mandò la ricetta delle meringhe per posta. Provai a farle e vennero bene, furono apprezzate da tutti, e nonostante varie persone mi chiesero la ricetta, nessuno mai riuscì ad eguagliarle. Un giorno provai a fare la meringata, siccome era un esperimento, provai a fare una meringa gigante, piatta, volevo usarla come strato unico, ma mi riuscì male, l' interno rimase crudo e caramelloso... Non convinta, ci riprovai più volte, ma niente da fare... Cosi dovetti abbandonare l' idea... Qualche tempo dopo ci riprovai, invece di fare uno strato unico, misi insieme tante piccole meringhe e feci gli strati cosi. Fu un successo, tutti mi fecero i complimenti, ma dentro di me non ero convinta al 100% perché la panna vaccina non era soda come volevo io e non teneva bene, nè la forma , nè gli strati... Una volta, per esigenze alimentari di una mia amica intollerante al lattosio, provai ad usare la panna vegetale, cosicché anche lei potesse mangiare il dolce in compagnia, senza doverci rinunciare. Fu così che scoprii la panna vegetale zuccherata. Da quel momento non manca mai nella mia cucina. La meringata è più "soda", le decorazioni del contorno rimangono bene al loro posto senza più scivolare giù! Da tanti anni ormai, la mia meringata è la torta di compleanno preferita... Colorata per i più piccoli, col cacao amaro setacciato sopra per i più grandi...insomma ha veramente fatto storia!! Da qualche anno anche mia figlia, che ora ha 18 anni, ha imparato a fare le meringhe, e come si dice:..l'allieva ha superato la maestra!!... Perché io le avevo insegnato a farle " lisce", mettendo l 'impasto con il cucchiaino sulla placca del forno, invece lei è riuscita, e poi l' ho imparato anche io, a dare la bellissima forma zigrinata a punta, con la siringa per dolci. Essendo ormai diventata il mio "cavallo di battaglia", ed essendo molto apprezzata, la mia meringata è diventata il regalo di compleanno per molte persone, amici, parenti, conoscenti, che non vedono l 'ora di avere un anno in più pur di gustarsi la MERINGATA di SABRINA!!! Un altro fatto che a me fa molto piacere ricordare è che le mie meringhe sono apprezzate anche dai novantenni!! Infatti, la 92enne nonna ELENA, adora le mie meringhe e ne ha sempre di scorta. Avendo vari problemi legati all' età, non può mangiare tutto ciò che vorrebbe, ma le mie meringhe si sciolgono in bocca e a lei piacciono in modo particolare, tanto che quando le finisce e i famigliari gliele comprano in pasticceria, lei non le vuole, perché dice che "NON SONO BUONE E FRIABILI COME QUELLE DI SABRINA"!!! Grazie NONNA ELENA!!!
Sabrina, TV il 5 luglio 2018