Pan di Spagna alla frutta
Ingredienti
  • gr.  150 di zucchero
  • gr 150 di farina
  • gr 50 di frumina
  • 3 uova
  • 3 cucchiaini di lievito
  • 6 cucchiai di acqua bollente
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale 
La ricetta
Sbattere i 3 tuorli con lo zucchero, aggiungere uno alla volta i 6 cucchiai d'acqua, mettere la vanillina e il lievito aggiungere la farina e la frumina, per ultimi gli albumi montati a neve. Mettere il tutto in uno stampo rotondo basso unto con margarina o burro. Inserire nel forno preriscaldato a 180 per 15/20 minuti. Una volta freddo, il pan di spagna si guarnisce con frutta a piacere.
La mia storia
La mia storia Mi chiamo Anna Maria D., sono nata a Miane, piccolo paesetto in provincia di Treviso, il 2 luglio 1935. Sono stata una emigrante; partita per il Belgio nel 1955 per poi andare in Francia nel 1958 e rientrare a Miane nel 1963. Sono stata molto fortunata perché ho trovato un posto di lavoro quasi immediatamente, come personale non docente, presso la scuola elementare del paese. Il rapporto con tutto il personale docente era buono con una in particolare il rapporto era molto stretto, la maestra Luigina De B., che andata in pensione è partita per l’India assieme ad un collega per costruire una scuola ed accogliere tutti quei bambini povere che non avevano la possibilità di andare a scuola. Siamo rimaste e siamo ancora in contatto e dai suoi racconti ho appreso come era difficile la vita in Indi così ho deciso di fare due adozioni a distanza prima una bambina poi un bambino. Ma il bisogno era tanto e così ho deciso di fare un libro di ricette di dolci, la mia passione, per passare anche alla loro realizzazione, andandole a proporre in manifestazioni, feste paesane, insomma in agni parte dove era possibile raccogliere fondo a favore della scuola Indiana. Sono più di venti anni che invio ciò che ho raccolto alla maestra Luigina De B. per la scuola e fino ad oggi sono riuscita ad inviare complessivamente quasi € 20.000,00, si ventimila. Ho deciso di partecipare a questo concorso perché spero di vi vincere questo premio perché mi consentirebbe di rifare il mio libro di ricette.
Anna Maria, TV il 18 luglio 2018