Risotto agli asparagi selvatici
Ingredienti
Riso vialone nano Asparagi selvatici un mazzetto 1 Scalogno 4 Asparagi coltivati Zafferano Grana Burro Brodo vegetale Parmigiano Reggiano Fiori di erba cipollina per decorare
La ricetta
Scottare in padella gli asparagi selvatici tagliati a pezzettini unitamente a una piccola noce di burro e scalogno. In una pentola mettere altro burro e scalogno e tostare il riso. Piano piano aggiungere il brodo. A metà cottura del riso aggiungere gli asparagi selvatici precedentemente cotti e lo zafferano. Nel frattempo mettere a bollire per qualche minuto i 4 asparagi coltivati. Successivamente arrostirli su una piastra finchè non risultano leggermente scottati su tutti i lati. A cottura del riso ultimata, mantecare con butto e parmigiano abbondante. Regolare di sale. Comporre il piatto decorando con gli asparagi arrostiti e i fiori. Se è gradita, aggiungere della cilada di grana preparata precedentemente in un pentolino antiaderente.
La mia storia
Questo piatto mi riporta a quando ero piccola e col nonno e i cugini si andava in cerca di asparagi selvatici nella pineta. Ogni volta era una festa. Si faceva a gara a chi ne trovava di più. Fieri del nostro bottino tornavamo a casa dalla nonna che ci preparava un delizioso risotto. La mia ricetta è solo più raffinata, ma porta con sè l'amore che ci metteva mia nonna nel cucinare per noi.
LARA, FE il 28 giugno 2018